NAIF (TESTO)

NAIF
(Testo: Eugenio Ciuccetti – Musica: Raffaele Rinciari)

Naif
l’ho capito troppo tardi
l’ho capito un po’ per caso
l’ho capito dagli sguardi.

Naif
sarà stato il vino rosso ma
ora che mi sento un fesso
devo toglierti di dosso.

Rocambolesco
ora mi vesto ed esco
non m’inseguire
lasciami
al mio destino e vai.

Perdonami
ma non sei la cosa giusta, spostati
non mi cercare
trovati
un altro luogo e vai, e vai.

Naif
l’ho capito dai silenzi
l’ho capito dal profumo
l’ho capito dai tuoi denti.

Naif, Naif
sarà stato il vino rosso ma
ora che mi sento un fesso
devo toglierti di dosso.

Rocambolesco
ora mi vesto ed esco
non m’inseguire
lasciami
al mio destino e vai.

Perdonami
non sei la cosa giusta, spostati
non mi cercare
trovati
un altro luogo e vai, e vai vai vai.

Rocambolesco
ora mi vesto ed esco
non m’inseguire
lasciami
al mio destino e vai.

Perdonami
non sei la cosa giusta, spostati
non mi cercare
trovati
un altro luogo e vai, e vai vai vai.